Il Golden Milk, conosciuto anche come latte …

Il Golden Milk, conosciuto anche come latte d’oro è una bevanda a base di curcuma molto utilizzata nella medicina ayurvedica.

I benefici del Golden Milk sono dovuti soprattutto alla presenza della curcumina sostanza benefica presente nella curcuma.
A cosa serve il latte d’oro
• Cura il mal di schiena, lubrificando la colonna vertebrale e riducendo le infiammazioni. Allevia i dolori muscolari e articolari in genere, quindi è molto indicati per gli sportivi, di tutte le età.
• Riduce l’infiammazione nell’organismo. Contrasta l’artrite e l’ulcera gastrica.
• Depura il fegato e disintossica l’organismo. Stimola la digestione intestinale ed in particolare, per la sua azione sul processo biliare, attiva la digestione dei grassi.
• Allevia i problemi respiratori dovuti alle infezioni batteriche e virali. Perfetto in caso di tosse e raffreddore, grazie anche alla presenza di miele e cannella.
• Dona sollievo alle donne che soffrono di dolori mestruali perché agisce come antispasmodico naturale.
• Aumenta le difese immunitarie dell’organismo e ha proprietà antibatteriche, antivirali e antifungine. • Mantiene attivo il metabolismo.
• Riduce i livelli di colesterolo nel sangue.

Come si prepara?
Per prima cosa occorre creare la base di pasta di curcuma. Servono 50 g. di curcuma in polvere, 120 ml di acqua minerale naturale e un pizzico di pepe nero (necessario per potenziare il potere della curcuma). Scaldare l’acqua e la curcuma in un pentolino, a fuoco basso, mescolando sempre, fine a quando si sarà formata una pastella. Raffreddare il composto che essere conservato in un vasetto di vetro in frigorifero fino a 40 giorni.
Per preparare la dose di latte d’oro versare 1 tazza di latte vegetale in un pentolino, aggiungere mezzo cucchiaino di pasta di curcuma e scaldare fino a quasi ebollizione. Spegnere subito, aggiungere 1 cucchiaino di miele, meglio se biologico, 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva e la spolverata di cannella in polvere. Mescolare bene.
I maestri yogi consigliano di berlo tutte le mattine per 40 giorni consecutivi.